La versione giovane del taglio più tipico dei Colli Piacentini, ottenuto dalle uve locali Barbera e Bonarda, nasce dalla selezione delle uve dagli acini più grandi, dalle vigne più giovani e di fondovalle.

Classificazione: Vino Rosso
Varietà: Barbera 60% Bonarda 40%
Prima annata prodotta: 1988
Agricoltura: Biologica, con inerbimento spontaneo, nessuna concimazione, diserbo e pesticidi
Tipologia del terreno: Limoso Argilloso
Sistema di allevamento: Guyot semplice e GDC
Età delle piante: 7, 15 e 40 anni
Densità d’impianto: 4.000/6.000 ceppi per ettaro
Vinificazione: Macerazione sulle bucce per circa 20 giorni in vasca d’acciaio e/o cemento
Fermentazione e affinamento: Spontanea con lieviti indigeni, in vasca d'acciaio e cemento
Produzione media: 40.000 bottiglie

 
 
I nostri vini
 

TREBBIOLO

AGENO

MACCHIONA

MALVASIA

BARBERA DELLA STOPPA

VIGNA DEL VOLTA

IPADRI

BUCA DELLE CANNE